SCRITTORI E POETI
Vostro nome e cognome / Your name
Vostra e-mail / Your e-mail address
TESTO / TEXT
Ultimo aggiornamento: 6/2/2008
Pianto Solitario
Momenti preziosi mi ruba
e tristi pensieri sfogo
sulle mani di tempo speso
i singhiozzi sopprimono il silenzio
e l'aurora il crepuscolo
i  colori hanno spento

Vedo mari senza scogliere
e primavere insulse
nell'àncora della solitudine.
Mentre tutto si aggroviglia
alla rapace mente appare
una piccola casa bianca
di via IV novembre
là dove l'infanzia rubata posai.

La calda brina disegna strisce
sul volto sconfitto dal pianto
io, che il mondo avrei voluto
lacrime frantumate tra le mani stringo
Via IV Novembre, a Pomarico.
Se volete acquistare il libro di Antonietta Gioscia,con 20 splendide poesie, al prezzo di 15 Euro comprese le spese di spedizione, richiedetelo direttamente all'autrice compilando il modulo on-line.
Modulo per la richiesta
Viareggio
Sei terra d'estate
colorate finestre dischiuse al mare
di caldo vento l'aria che respiri
e di caldo salmastro la tua faccia si copre.

Ti ride negli occhi
l'inverno oscuro arrabbiato
quando l'uragano impazzito ti sbatte
sei città vinta dal mare
e dal mare ti sovrastano le carezze
con il tuo cielo arlecchino
ed il chiasso estivo
che ti penetrano, si perdono
e al silenzio della tua luce
tra parole nate sulla sabbia
e pensieri  ignoti tra le maree
irrequieta e sovrana, ritorni.
Lirica clasissificatasi al 1° Posto al Concorso sul Carnevale di Viareggio 2004
L'ignaro bimbo
Come le ombre cammino
e spingo il vento
che di fronte mi schiaccia
Nella grande nebbia
vedo avvoltolarsi il tempo
nel rotolo già carico.
  E torna la memoria
a scolpire l'ignaro bimbo
quando nei prati rincorrevo la mia età.