HOME
“Il 24 giugno 1799 la Restaurazione aveva
spazzato via a colpi di baionette e lacci al
collo decine di persone, gente umile e
intellettuali, appartenenti alle classi meno
abbienti e professionisti di fama.
Furono decine i lucani assassinati  da Ferdinando IV. Un’ondata di vendetta
che non risparmiava. E dalla Basilicata
sparirono le vite attive di tanti.
Fra questi, Niccola Fiorentino
portato sul patibolo il 12 dicembre 1799.
Nonostante fosse stato servitore statale
per lunghi anni, scrupoloso dipendente della monarchia borbone.
Prima di divenire convinto rivoluzionario...”.
Inizia così l'ultimo saggio storico di Nunzio
Festa, recentemente pubblicato nella collana
"Le podoliche" per i tipi di Altrimedia - MT -

Poeta, narratore, critico Nunzio Festa, giovane pomaricano, lavora nel campo dell’editoria, prevalentemente come editor per la materana Altrimedia Edizioni – della quale è anche direttore editoriale e direttore di alcune collane, e come consulente editoriale.
Collaboratore giornalistico per cronaca e cultura, per testate come per esempio Il Quotidiano della Basilicata e Liberazione. Collabora, inoltre, con siti internet e riviste. Suoi articoli, poesie e racconti sono stati pubblicati su riviste, quotidiani e in varie antologie.
Fra l'altro, nel 2007, la silloge poetica Deboli bellezze è entrata a far parte della collana curata da Silvia Denti, ‘I quaderni Divini’.
Dieci brevissime apparizioni è il titolo delle prose poetiche pubblicate da LietoColle nel 2009.
Nel 2011, per Errant Editions, ha pubblicato l’ebook di poesie Decina e nel 2012 è diventato direttore, per gli stessi tipi, della collana “saggistica italiana contemporanea e narrativa di frontiera
Titolo:Dalla terra di Pomarico alla Rivoluzione
Sottotitolo Vita di Niccola Fiorentino
Autore Nunzio Festa
Collana le podoliche
Genere: saggistica
Editore Altrimedia Edizioni Matera
Anno2012
Pagine 44   Euro 5,00
Formato12 x 17
Allestimento brossura con bandelle
Basilicata
La Lucania: terra dei boschi bruciati
(guida narrata coi luoghi e il resto)
di Nunzio Festa

Una guida critica a luoghi e persone della Basilicata..
Perché nella marginalità le bellezze comunque sono tantissime.
Con cifra da paesologia e in punta di poesia, l'autore mappa la sua terra d'origine, la Lucania che fu e quella che ancora è oppure potrà essere. Con un "atto d'amore per la madre originaria", che diventa quindi il racconto di spazi e tempi geografici simbolici buoni al turismo e alla crescita possibile delle comunità;
senza dimenticare, dunque, e qui spuntano in maniera emblematica le aggressioni del fuoco da incendio, quando e quanto invece la natura sia sotto minaccia e, soprattutto, attacco.

Consigli di luoghi, certamente. Ma perfino, ché li custodisce questa guida eretica e anomala, domande sulle radici e il progresso.

Pagine 104
Prezzo  € 9,50
logo_cat_controcultura.png Vai allo shop

Oppure compra l'e-book a € 4,90 ebook.jpg